Presentazione dell'iniziativa: PAESAGGIOSOS.

Questo è il blog del sito PatrimonioSos, nato nel 2002 per iniziativa di semplici cittadini che operano in maniera del tutto volontaria e disinteressata per la difesa del patrimonio artistico italiano.

Nel corso degli anni alla redazione di PatrimonioSos sono arrivate numerose immagini che documentano danni al patrimonio e al paesaggio perpetrati in tutto il territorio nazionale e che per ragioni tecniche non è stato possibile inserire nel sito.

Ora grazie a questo strumento intendiamo mettere progressivamente online il nostro archivio fotografico e soprattutto integrarlo con nuove foto.

INVIATECI LE VOSTRE FOTO all'indirizzo:
lamonica1.paesaggiosos@blogger.com

LE ISTRUZIONI PER L'INVIO NEL MENU DI SINISTRA DEL BLOG.

lunedì 16 gennaio 2012

domenica 15 gennaio 2012

LUCCA - Settimo anno...Settimo Soprintendente (interim)

E' terminato il SETTIMO anno di vita della ns. Soprintendenza e (come da
previsione) è iniziato l'incarico del SETTIMO Soprintendente.
Trattasi dell'arch. GIUSEPPE STOLFI (milanese).
Naturalmente STOLFI è già soprintendente per i BB. Architettonici e
Paesaggistici della Calabria (prov. CS, CZ, KR), incarico che continua a
mantenere.
Un altro INTERIM, quindi, per il ns. territorio....; un'altra 'soluzione'
(si fa per dire) tampone e a termine......
Dopo il quadri-cipite arch. Agostino BURECA (che si divideva tra la sua
casa di Roma e le sedi di Arezzo, Pisa-Livorno e Lucca-Massa Carrara),
abbiamo ora il tri-cipite arch. STOLFI(che si dividerà tra la sua casa di
Milano e la sede di Cosenza-Catanzaro-Crotone e quella di Lucca-Massa
Carrara) spaziando così per l'intero territorio italiano...
Crediamo che la prima cosa da augurare sia la seguente: "Buoni viaggi,
Soprintendente!"
Il Presidente
arch. Roberto Mannocci

--
Italia Nostra Sezione di Lucca
C.P. 158 - 55100 Lucca
tel/fax - 0583.48461
E.mail - lucca@italianostra.org
Sito web - www.italianostralucca.org

Camminare nel Paesaggio

Cari amici, 
vi segnalo un nuovo blog sui temi del Paesaggio 
Grazie e mi auguro si possa dialogare sulle tematiche
che ci stanno più a cuore.

Diego Accardo